Il golfo di Aqaba

Sul golfo di Aqaba si affacciano quattro Paesi (Egitto, Israele, Giordania ed Arabia Saudita).

La costa giordana è lunga 26 km e va dal confine israeliano e confine con l’Arabia Saudita.

Sulla costa si trovano le spiagge pubbliche, le spiagge di proprietà dell’albergo, il porto Royal Yacht Club, alcuni porti delle navi cargo.

Una parte della costa in proprietà dell’università è tutelata. Inoltre ci sono delle famose località per le immersioni.

La fauna del golfo di Aqaba è bel colorata.

Ai posti ci sono abbondanti incredibili colori e forme dei pesci, coralli e pianti.

I famosi luoghi per le immersioni sono situati 15-17 km dalla città.

La località più famosa, il Giardino Giapponese (Japanese Garden) ha preso il nome grazie alla bellezza del mondo sommerso.

Possiamo incontrarci i pesci fantastici specifiche per la loro diversità dei colori (butterflyfish, scorpionfish, lionfish, cornetfish, stonefish, clown fish, grey moray,...) ammirare la fauna sottomarina, ma ci troviamo anche dei numerosi coralli duri e morbidi di varie forme e colori, grandi gorgonie ed i vegetali.

Il posto preferito per i subacquei sono i resti della nave cargo affondata CEDAR PRIDE che pesa 6000 tonnellate ed è lunga più di 70 metri.

Nell‘anno 1985, il re di Giordania l’ha lasciata affondare dai suoi soldati per i subacquei.

La sua curiosità è che è appoggiata su due grandi banchi di coralli in modo che si possa nuotare sotto di essa.

Il punto più profondo su cui si poggia la nave è alla profondità di 27 metri, il più alto è di 9 metri ed è possibile vederlo anche dalla superficie marina aproffitando snorkeling.

I resti della nave giaciono sulla parte sinistra, piuttosto parallelamente alla costa.

Nei dintorni della nave possiamo vedere i numerosi bei coralli, delle conchiglie e dei pesci.

  • Slider 1